Davanti al male un uomo non può esitare

15.00 CHF

Quando la caduta del muro di Berlino segnò la fine dell’ultimo totalitarismo del novecento, un’ondata d’euforia percorse l’Europa

ISBN 9788890000416 Categories , , ,

Qualcuno ha detto che davanti al male un uomo non può esitare, ma deve scegliere se agire o restare per sempre nell’ombra!
La questione che bene è messa in evidenza nel testo riguarda essenzialmente la definizione dei sistemi impliciti dei quali ci ritroviamo ad essere prigionieri; ciò che il testo coglie con accuratezza è il sistema di limiti e di esclusioni messi in atto senza che il cittadino ne sia consapevole.
Il potere (a maggior ragione se occulto) produce identità, comportamenti, modi di vivere e di pensare, regimi di verità e falsità, i corpi stessi, le relazioni stesse.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Davanti al male un uomo non può esitare”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *